Archive for maggio, 2010

19 maggio 2010

San toro

di Francesco Carrubba

Obama privato in uno scatto di Pete Souza, il fotografo del Presidente

Michele Santoro ha annunciato che lascia la Rai e chiude “Annozero”. Anzi no. Per la precisione, continuerà a lavorare da esterno per realizzare una docu-fiction con un compenso (spaventevole) di 10 milioni di euro. Ancora fischiano le orecchie del rivale Bruno “pungiglione” Vespa, che con malizia ha commentato: le presunte persecuzioni e censure sono state un ottimo investimento. Curiose le dichiarazioni dei collaboratori di “San toro”, ignari di tutto: tra gli altri, Marco “continuo” Travaglio ha parlato di fulmine a ciel sereno mentre il mitico Ruotolo si è nascosto dietro i suoi baffi con un secco no comment. In realtà, “Annozero” andrà comunque avanti fino al 10 giugno; e allora, con tutto il bene che si può volere a questa trasmissione,  un dubbio è lecito: che sia solo pubblicità per le prossime, ultime, puntate?

 

DIABOLINK:

<iframe src="http://www.facebook.com/plugins/like.php?href=ID)); ?>&layout=standard&show_faces=false&width=450&action=like&colorscheme=light” scrolling=”no” frameborder=”0″ allowTransparency=”true” style=”border:none; overflow:hidden; width:450px; height:60px;”>

Annunci
17 maggio 2010

Ti raserò il pratino

di Francesco Carrubba

Per promuovere il nuovo rasoio da donna da utilizzare in vista della prova bichini estiva, la Wilkinson ha creato un folle spot basato su uno stucchevole motivetto dall’inequivocabile titolo: “Rasa il pratino”, prendendo ovvio spunto dal “Ti raserò l’aiuola” cantato da Gianluca Grignani. Il video è ambientato in un giardino da fiaba e mostra alcune “curatissime” ragazze mezze nude, di diverse nazionalità, che ballano canticchiando il ritornello: “taglia, pota, sfronda, falcia”, con chiari riferimenti alla depilazione delle parti intime femminili. Il video sta impazzando su Youtube.

DIABOLINK:

  • Dopo un video sciocco, bisogna passare alle cose serie. Un saluto ai 2 giovanissimi italiani uccisi in Afghanistan, 33 e 25 anni, e un abbraccio alle loro famiglie. Gilioli dell’Espresso solleva un dubbio, forse illecito e infondato, sul Ministro La Russa: resterà ad accogliere le esequie o andrà a vedere la finale di Champions?
  • Anche le serie televisive americane sentono la crisi.
  • Carla Fracci strapazza Alemanno.
  • Scajola è costretto a smentire pure sua moglie.
  • Ti distrai un attimo e ti perdi la giornata contro l’omofobia.
  • Facebook litiga con la privacy.
  • La Mussolini insiste: Vespa è il figlio di Mussolini.
16 maggio 2010

L’isola dei senza colore

di Francesco Carrubba

Esistono due isole della Micronesia i cui abitanti sono in grado di vedere solo in bianco e nero. Questo popolo vive in uno degli angoli più belli e colorati del Pianeta ma non ne può ammirare le infinite sfumature naturali.

DIABOLINK:

– La strategia di Re Silvione, secondo Travaglio.

– Il golfo ingolfato si disingolfa col golf.

– Le case editrici non vogliono il bavaglio, persino quelle di Re Silvione lo sentono un po’ stretto intorno al collo.

– Tempi duri per i giornalisti che pretendono addirittura di informare.

– Complimenti all’Inter che ora può pensare alla Champions. Il primo biglietto per la finalissima va ad un cinese: neanche i tifosi sono italiani…

– E anche questo fine settimana mi sono perso eventi interessanti come il Salone del libro di Torino e la Notte dei Musei. Però mi sto convincendo sempre di più che le serate milanesi consistono in chilometriche file: prima per strada, poi per trovare parcheggio, per entrare nel posto, per pagare, per consumare, per andare in bagno.

L’uomo è un granchio che gioca col mare e ha grandi maglie la rete del cielo. Niente le sfugge, nemmeno i matti. Niente le sfugge nemmeno i matti.

15 maggio 2010

Renata Renata Renata

di Francesco Carrubba

In settimana è successo che, per placare le proteste dei pendolari romani sulla puzza e la sporcizia dei vagoni (bacarozzi arzilli, maritozzi parlanti e carbonare spalmate sui sedili), il Presidente della Regione Lazio Renata Polverini ha deciso di verificare il servizio dei trasporti salendo all’alba su un treno diretto a Velletri, stracolmo di lavoratori nervosi. Con l’intuito e il genio che la contraddistinguono, la politica ha constatato insieme ai passeggeri allibiti che…curiosamente il convoglio è partito puntualissimo alle 6,35 ed era pure molto più pulito del solito. Ma ad una donna così sveglia non gliela si fa sotto il naso. Perchè a fine viaggio Renata “polveriera” Polverini ha dichiarato che, la prossima volta, viaggerà senza dare preavviso. Questa donna certe volte ha delle idee che mi lasciano senza parole.

Tag:
14 maggio 2010

Tanti auguri a me

di Francesco Carrubba

E gli auguri che vorresti, quelli non arrivano mai.

I lager del XXI secolo sono i call center.

Anche i politici inglesi raccontano barzellette.

L’infanzia, l’adolescenza e la vita familiare di Massimo Ciancimino devono essere state molto più elettrizzanti delle mie.

Prima di entrare in un tribunale, Scajola vuole garanzie…di non essere dichiarato colpevole. Ma Scajola può stare tranquillo: è gia prescritto.

Oltre a chi non arriva a fine mese, c’è chi – letteralmente – si svena.

E se, una sera per strada, mi scambiassero per un tifoso violento, mi pestassero a sangue e mi incarcerassero?