Archive for settembre, 2010

29 settembre 2010

Massimo Calearo, un uomo buono per ogni stagione

di Francesco Carrubba

Alla fine di un giro di altalena, il deputato vicentino Massimo Calearo (in foto) – eletto con il Pd perchè fortemente voluto tempo fa da “la so lunga” Veltroni –  ha abbandonato il partito “Api” di Rutelli (perchè più che l’Alleanza Per l’Italia a lui interessa l’alleanza con  Berlusconi) e si è unito al Gruppo Misto (che è un po’ come una macedonia, una pizza quattro stagioni, un fritto misto: accoglie fuoriusciti e politici di tutte le paste). (continua qui)

28 settembre 2010

Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono fior di arringhe

di Francesco Carrubba

Sul Corriere della Sera di oggi, Gian Antonio Stella ha raccontato divertito la disputa legale tra Sgarbi e Travaglio, che verte sull’annosa questione degli escrementi. Prima ad Annozero e poi di nuovo a Domenica 5, Sgorby ha insultato il giornalista paragonandolo ad una porzione di cacca (nella prima occasione) e ad una cacca tutta intera (nella seconda), guadagnandosi una pronta denuncia. (Continua qui)

23 settembre 2010

Pd: Profumo d’intesa

di Francesco Carrubba

Il Partito Democratico misurerà con un sondaggio la popolarità del banchiere Alessandro Profumo per valutare la sua candidatura a leader del centro-sinistra (Menichini e Sofri negano). La notizia suona strana perchè quest’uomo è stato licenziato dalla poltrona di amministratore delegato del gruppo Unicredit (per giunta con una liquidazione di 40 milioni di euro): scegliere come condottiero uno che è appena stato cacciato non sembra sensato. Continua qui.