Urla del XXI secolo – Sei il Sole che scende in un ufficio pubblico (Le luci della centrale elettrica, Vasco Brondi)

di Francesco Carrubba
Torneremo a vedere Le luci della centrale elettrica. Il secondo album è sempre il più difficile, ma “Cara catastrofe” promette già bene:
Ci metteremo a tremare come la California amore
nelle nostre camere separate a inchiodare stelle
a dichiarare guerre
a scrivere sui muri che ci fregano sempre
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: