Archive for novembre, 2010

23 novembre 2010

La rivolta delle escort tradite

di Francesco Carrubba

Tutte loro si sono offerte (neanche troppo in sacrificio). Tutte loro desideravano qualcosa. Tutte loro hanno ottenuto denaro, gioielli e regali ma non sempre quello che domandavano. Ora tutte loro cercano popolarità alimentando i dubbi sul Premier (e non solo sulla sua sicurezza). Patrizia D’Addario chiedeva un “aiuto” per sbloccare la situazione di un cantiere edilizio, Nadia Macrì chiedeva un “aiuto” nella questione dell’affidamento del figlio, Ruby probabilmente chiedeva le attenzioni dei riflettori.

Continua qui.

Annunci
15 novembre 2010

La Favola del Luogo Comune

di Francesco Carrubba

C’era una volta un luogo comune in cui i governanti amministravano badando solo al proprio tornaconto e abbandonando il popolo al suo destino. C’era una volta un luogo comune in cui i capi aggiravano le regole collettive, anzi le cambiavano con prepotenza e a piacimento, per servire il proprio interesse. C’era una volta un luogo comune in cui…

(Continua qui)

14 novembre 2010

Qualcuno voleva lavorare al prestigioso Corriere della Sera

di Francesco Carrubba

Da 24 ore Paola Caruso, 40 anni, laureata in chimica con un master in comunicazione scientifica, giornalista professionista, è in sciopero della fame per protestare contro il suo datore di lavoro, il Corriere della Sera. Dopo oltre 7 anni, 5 come freelance e 2 come co.co.co (dè), è ancora precaria e racconta la sua protesta su un blog diario.

Continua qui.

11 novembre 2010

Le incredibile avventure di Mario “Stacanov” Borghezio

di Francesco Carrubba

L’onorevole Mario Borghezio è davvero da prendere a modello. La sua fatica è encomiabile, almeno a giudicare dalle mole di affermazioni che lancia al secondo (la qualità invece lascia abbastanza a desiderare). Nelle ultime ore ha detto e fatto di tutto e di più:

Continua qui

6 novembre 2010

A tavola: “Scusa amore, mi passeresti il petrolio?”

di Francesco Carrubba

Milena Gabanelli ha dedicato l’ultima puntata di Report ai disastri ambientali: l’esplosione di una piattaforma petrolifera nel Golfo del Messico, l’inquinamento dovuto alle biomasse e i danni inflitti dalla camorra ai territori del sud. Una di queste catastrofi riguarda da vicino gli italiani: nel 1992 la petroliera “Haven” esplose nel porto del Genova e non venne più rimossa.

Continua qui