Archive for dicembre, 2018

29 dicembre 2018

Poesia: Dicembre, Milano e il rider in Via Tortona

di Francesco Carrubba

Via Tortona vive

sette giorni l’anno

per il resto del tempo

è fantasma di città

Davanti all’hamburgheria vegeteriana

il ciclo-fattorino fuma

una sigaretta nervosa

nel dicembre di Milano

in attesa dello Spicy Cecio

da consegnare chissàdove

in un fazzoletto spegne

invano il raffreddore

È tempo di partire:

passamontagna

occhiali da sci

casco fosforescente

alla Pantani

in sella alla Fantozzi

navigatore sul manubrio

e via verso l’ignoto

al buio

Fatica vera

Annunci
27 dicembre 2018

Una poesia per i giorni di festa e il caffè

di Francesco Carrubba

Alla cassa del market

ricordi di chiedere

una busta di zafferano

ma poi dimentichi

di aggiungerlo al risotto

Hai la casa

piena di pesto,

di gamberoni

mangiati la notte

e di cremina mascarpone

dei giorni di festa

Per colazione

solo un caffè

compatibile,

da compatire

intendo,

grazie

26 dicembre 2018

Poesia per Santo Stefano: “Alle 3 della notte di Natale…”

di Francesco Carrubba

Alle 3 della notte di Natale

siamo addormentati sul divano

la mia faccia con la guancia

sullo spigolo del bracciolo

tu sospesa in obliquo

tra chaise-longue e seduta,

non ti svegliano manco

i botti di capodanno

Dalla finestra aperta

della nostra camera

entra la nebbia

senza bussare

Siamo tutti migranti

dirottati in Spagna

ospiti di una capanna

indonesiana nello tsunami

alle pendici fumanti

dell’Etna incazzato

durante l‘ultimo

terremoto dell’anno