Posts tagged ‘facebook’

20 giugno 2017

Parole e musica, poesie e Canzoni quasi d’amore: Reading @ Aperitivo a Milano | Foto

di Francesco Carrubba

C’è un giardino nascosto a Milano, in Cascina Martesana, dove per l’aperitivo di domenica 25 giugno questi due brutti ceffi – io e Stefano – vi leggono Canzoni quasi d’amore e vi suonano musica… Tutte le info nell’evento Facebook!

img_8291

13 giugno 2017

Libro: Libersfera dedica tutta la giornata alle poesie di Canzoni quasi d’amore | Copertina

di Francesco Carrubba

La pagina Facebook “Libersferariserva tutta la giornata di oggi al libro di poesieCanzoni quasi d’amore“, con post dedicati durante queste 24 ore…

img_7185

25 maggio 2017

Libro: “Canzoni quasi d’amore” in vetrina su Libersfera

di Francesco Carrubba

Il libro di poesieCanzoni quasi d’amore” è in vetrina anche su Libersfera, una pagina ricca di libri da scoprire. Ecco il link:

https://www.facebook.com/commerce/products/1504945722863504

copertina

22 aprile 2017

Bugie buone: una poesia dal libro “Canzoni quasi d’amore”

di Francesco Carrubba

Ecco la poesiaBugie buone” tratta dal libro Canzoni quasi d’amore

 

20 aprile 2017

Canzone del mare: una poesia dal libro “Canzoni quasi d’amore”

di Francesco Carrubba

Ecco la poesiaCanzone del mare” tratta dal libro Canzoni quasi d’amore

Francesco Carrubba

19 aprile 2017

Poesia: “Oggi è un giorno” dal libro Canzoni quasi d’amore

di Francesco Carrubba

Ecco la poesiaOggi è un giorno” dal mio libro Canzoni quasi d’amore

Francesco Carrubba

23 novembre 2010

La rivolta delle escort tradite

di Francesco Carrubba

Tutte loro si sono offerte (neanche troppo in sacrificio). Tutte loro desideravano qualcosa. Tutte loro hanno ottenuto denaro, gioielli e regali ma non sempre quello che domandavano. Ora tutte loro cercano popolarità alimentando i dubbi sul Premier (e non solo sulla sua sicurezza). Patrizia D’Addario chiedeva un “aiuto” per sbloccare la situazione di un cantiere edilizio, Nadia Macrì chiedeva un “aiuto” nella questione dell’affidamento del figlio, Ruby probabilmente chiedeva le attenzioni dei riflettori.

Continua qui.

17 maggio 2010

Ti raserò il pratino

di Francesco Carrubba

Per promuovere il nuovo rasoio da donna da utilizzare in vista della prova bichini estiva, la Wilkinson ha creato un folle spot basato su uno stucchevole motivetto dall’inequivocabile titolo: “Rasa il pratino”, prendendo ovvio spunto dal “Ti raserò l’aiuola” cantato da Gianluca Grignani. Il video è ambientato in un giardino da fiaba e mostra alcune “curatissime” ragazze mezze nude, di diverse nazionalità, che ballano canticchiando il ritornello: “taglia, pota, sfronda, falcia”, con chiari riferimenti alla depilazione delle parti intime femminili. Il video sta impazzando su Youtube.

DIABOLINK:

  • Dopo un video sciocco, bisogna passare alle cose serie. Un saluto ai 2 giovanissimi italiani uccisi in Afghanistan, 33 e 25 anni, e un abbraccio alle loro famiglie. Gilioli dell’Espresso solleva un dubbio, forse illecito e infondato, sul Ministro La Russa: resterà ad accogliere le esequie o andrà a vedere la finale di Champions?
  • Anche le serie televisive americane sentono la crisi.
  • Carla Fracci strapazza Alemanno.
  • Scajola è costretto a smentire pure sua moglie.
  • Ti distrai un attimo e ti perdi la giornata contro l’omofobia.
  • Facebook litiga con la privacy.
  • La Mussolini insiste: Vespa è il figlio di Mussolini.